casa editrice la fiaccola


Calcestruzzo strutturale, il risanamento sicuro è made in ItalyFocus su Mapegrout Betontech HPC e HPC10, le innovative soluzioni sviluppate da Mapei


Mapegrout Betontech HPC e HPC10 sono innovativi betoncini cementizi a comportamento incrudente sviluppati da Mapei per il risanamento del calcestruzzo. Sono principalmente impiegati per il ripristino dei cordoli autostradali e per la ricostruzione e il rinforzo di elementi strutturali come travi e pilastri.

Composti da cementi ad alta resistenza, aggregati selezionati, speciali additivi e fibre strutturali, Mapegrout Betontech HPC e HPC10 sono malte fibrorinforzate in grado di migliorare il comportamento postfessurativo degli elementi in calcestruzzo ripristinati.

(descrizione)

Con questo tipo di malte, è possibile ottenere un meccanismo di rottura duttile, dove per duttilità si intende la capacità della malta di conservare le sue caratteristiche di resistenza meccanica al progredire del processo fessurativo. Per tale ragione questa tipologia di prodotti è particolarmente indicata per il ripristino di strutture soggette a carichi dinamici.

Mapegrout Betontech HPC presenta al suo interno un aggregato massimo di 6 mm e permette la realizzazione di spessori compresi tra 3 e 10 cm. Mapegrout Betontech HPC10, invece, presenta un aggregato massimo di 10 mm e consente di realizzare spessori tra i 5 cm e i 30 cm.

I due prodotti rispondono ai principi definiti nella EN 1504-9 e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-3 per le malte strutturali di classe R4.

Scheda tecnica Mapegrout Betontech HPC

Scheda tecnica Mapegrout Betontech HPC10

www.mapei.com

Partner