casa editrice la fiaccola

Cambio ai vertici del PIARC ItaliaPresidenza affidata a Massimo Simonini, a.d. di Anas


Un nuovo "capitano"  - l'ingegner Massimo Simonini, in luogo del dimissionario Gianni Vittorio Armani - per il Comitato Nazionale Italiano dell'Associazione Mondiale della Strada (PIARC). La scelta ha premiato, come è oramai prassi, il soggetto che al momento ricopre il ruolo di Amministratore Delegato (e insieme di Direttore Generale) di Anas SpA, chiamato a quest'incarico per nomina del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli. Con questa veste sarà presente, il 6 ottobre prossimo, ad Abu Dhabi all'apertura dei lavori del 26° Congresso della World Road Association.

All'Assemblea dei Soci di PIARC Italia, convocata contestualmente al CNI, hanno partecipato, in rappresentanza del MIT (altro socio di diritto di PIARC insieme con la "società delle strade"), i direttori generali Sergio Dondolini e Mauro Coletta, nonché il direttore generale di AISCAT, l'ingegner Massimo Schintu.

(descrizione)

Dopo la lettura/approvazione del bilancio 2018 dell'Associazione, il Segretario generale e Primo delegato Domenico Crocco (nella foto il primo a sinistra a fianco dell'ingegner Simonini) ha tratteggiato per i presenti un quadro delle attività passate, presenti e future di PIARC Italia, come il prossimo World Road Congress, a cui abbiamo già accennato.

Sono stati inoltre presentati i partner che allo stato attuale hanno dichiarato di voler aderire al Padiglione Italia, nel quale sono stati stati invitati anche i presenti all'Assemblea.

È spettato quindi al coordinatore dei comitati tecnici nazionali, l'ingegner Saverio Palchetti, introdurre al neo-designato presidente nazionale Massimo Simonini i vari presidenti d'area indicati per il ciclo 2020-2024, poi ratificati dal Comitato Nazionale Italiano di PIARC.

Partner