casa editrice la fiaccola



Costruzione, gestione e innovazione tecnologica Made in ItalyL'internazionalizzazione targata Sinelec, partner del Gruppo ASTM nei grandi progetti 3P


L'internazionalizzazione è una sfida entusiasmante e complessa, un passo importante e spesso naturale per chi si distingue nel mercato domestico per competenze e risultati. ASTM, holding industriale del Gruppo Gavio le cui profonde radici italiane sono ben note, ha avviato da alcuni anni un articolato progetto di espansione estera basato su un business model che prevede una forte sinergia tra le sue principali aree di attività: concessioni stradali, grandi opere infrastrutturali e tecnologia.

Per supportare la visione strategica di ASTM, SINELEC, società tecnologica del Gruppo specializzata nella fornitura di soluzioni per il pedaggio, la gestione del traffico e delle infrastrutture di trasporto stradali, ha intrapreso un importante percorso di trasformazione: R&D centralizzata, centri di competenza organizzati per prodotto/geografia, strutture di vendita/delivery locali e partnership con vendor globali, sono gli elementi chiave che caratterizzeranno la SINELEC del futuro.

La sua espansione internazionale è partita nel 2019 con l’apertura di sedi in USA e UAE, paesi in cui ASTM già operava nel settore costruzioni e agli inizi del 2020, grazie a una partnership tecnico-commerciale con un importante player locale, SINELEC si è aggiudicata una commessa di rilievo nel Middle East; sua sarà l’implementazione dei sistemi di video sorveglianza e AID per il nuovo Tunnel Mina Zayed ad Abu Dhabi, di cui Itinera, società di costruzioni di ASTM, ha vinto la gara di realizzazione. Un primo caso di successo di business model integrato.

(descrizione)

 

Partenariato Pubblico Privato

Ma la vera sfida che SINELEC dovrà affrontare sarà quella di diventare il partner tecnologico del Gruppo nei grandi progetti 3P. Le operazioni di Partenariato Pubblico Privato (3P), modelli di cooperazione tra soggetti pubblici e privati per realizzare e gestire opere pubbliche o di pubblica utilità, rappresentano il principale target strategico di sviluppo per ASTM in quanto massimizzano il valore del business model integrato costruzioni-gestione-tecnologia che pochi altri player al mondo possono mettere in campo.

In queste iniziative, i cui tempi medi di concessione vanno dai 20 ai 30 anni, la tecnologia giocherà un ruolo chiave: oltre a essere uno dei fattori valutati per l’aggiudicazione della gara (innovazione), diventerà un elemento essenziale per definire modelli di gestione delle operations ottimizzati e performanti. Verrà infatti richiesta ai concessionari la capacità di misurare in tempo reale l’efficacia del loro servizio attraverso la valorizzazione di KPI come la “disponibilità” degli Asset gestiti.

SINELEC, grazie alla ventennale esperienza maturata nello sviluppo, nell’implementazione e nella manutenzione di impianti tecnologici per il settore autostradale a fianco delle concessionarie, sta lavorando per disegnare e realizzare le soluzioni che aiuteranno il Gruppo a vincere le grandi partite 3P. L’azienda sta già collaborando alle prime opportunità 3P in cui il Gruppo è impegnato, come “SR 400 Express Lane” e “Rv 555 Sostrasambandet – the Sotra Connection”, che prevede la costruzione di un tratto autostradale principale di 9 km a 4 corsie, 11 km di tunnel, 14 km di percorsi pedonali e ciclabili ed un ponte sospeso di 1.000 m in Norvegia. La sfida è stata raccolta, SINELEC si prepara a diventare un player tecnologico internazionale efficace e competitivo.

Il gruppo ASTM prequalificato negli USA per un progetto autostradale in PPP

Nell’ambito del proprio piano di crescita internazionale, il Gruppo ASTM è stato prequalificato negli Stati Uniti per un progetto del valore di circa USD 1,3 miliardi per la costruzione e gestione di un tratto autostradale in Georgia denominato “SR 400 Express Lane”, parte del sistema viario intorno alla città di Atlanta. Lo ha comunicato il committente “Georgia Department of Trasportation”. Alla fase finale sono stati ammessi altri due consorzi internazionali dei cinque raggruppamenti inizialmente candidati. Il progetto riguarda l’ammodernamento dell’autostrada con la costruzione di due corsie aggiuntive, a pedaggio, per senso di marcia, per una lunghezza di circa 25 km. L’iniziativa è una Partnership Pubblico-Privata (PPP) con canone di disponibilità corrisposto dal Cliente a fronte della costruzione e della manutenzione e dell’esercizio del tratto autostradale per un periodo di 35 anni. Il Gruppo ASTM è in joint venture con ACS e il fondo BBGI.

sinelec.it

Partner