casa editrice la fiaccola

Buona anche la seconda per il Future Mobility Expoforum di TorinoI contenuti offerti hanno richiamato 143 relatori e 2.500 accessi


È stata archiviata ancora con l'etichetta di 'successo' la seconda edizione dell'evento sulla mobilità di di domani, organizzato da GL events e Clickutility Team: Future Mobility Expoforum. La due-giorni torinese del 18 e 19 novembre scorsi si è infatti chiusa con numeri inequivocabili:

  • 2.500 accessi
  • 143 relatori
  • 3 Conferenze Nazionali
  • 13 convegni
  • 97 partner
  • 22 sostenitori

(descrizione)

"L'evento - ha dichiarato il co-fondatore della manifestazione e Presidente di Clickutility Team, Carlo Silva - si è confermato come il più completo palcoscenico e sede di incontro e confronto per aziende, istituzioni ed enti di ricerca che operano con l'obiettivo di una mobilità del futuro smart".

L'aggettivo 'smart' - traducibile in italiano come 'intelligente' - si declina per Silva secondo quattro differenti direttrici: efficienza, efficacia, accessibilità e sostenibilità

Gli ambienti del Centro Congressi Lingotto nel capoluogo torinese sono stati teatro di approfondimenti ruotati su tematiche di stretta attualità: dalla e-mobility, al MaaS (Mobility as a Service); dalle smart roads, cities e traffic alla logistica urbana; dalla sicurezza stradale, alle infrastrutture e alla connettività.

Nel corso dell'evento non è mancata, come sottolineato da Simona Sandrini (co-fondatrice di Future Mobility Expoforum ed Event Manager di GL events), la "presenza qualificata delle autorità pubbliche a ogni livello: dalle amministrazioni locali, in particolare quelle di Torino e Piemonte, al Parlamento Europeo. Segno della grande rilevanza di questi argomenti per il futuro delle città".

Partner