Al Bauma è arrivato Robomag, il primo rullo tandem autonomo [Video]Lo studio di fattibilità è stato sviluppato da Bomag con l'Università Tecnica di Kaiserslautern

Anche le macchine stradali diventano "self driving", ovvero autonome. E il recentissimo Bauma di Monaco di Baviera è stata un'ottima occasione per dimostrarlo. L'ha fatto, per esempio, Bomag (Gruppo Fayat) che nell'area demo del proprio stand ha portato Robomag, un rullo tandem robotizzato sviluppato sotto forma di "studio di fattibilità", come hanno sottolineato i manager tedeschi.

Bomag, nello sviluppo del progetto, ha collaborato strettamente con il TU Kaiserslautern. Il risultato finale: Robomag, rullo tandem robotizzato che può essere impiegato in modo completamente autonomo su una superficie di lavoro definita ed è utilizzabile o caricando un programma di lavoro, oppure in modalità manuale tramite il telecomando.

Il sistema riceve informazioni su posizione e movimento grazie a una combinazione di diverse tecnologie di localizzazione, percezione ambientale e sicurezza del contesto. Un sistema di sicurezza molto articolato costituito da sensori ambientali previene le collisioni.

Oltre alla modalità robotizzata, il Robomag è in grado di eseguire, in piena autonomia, lavori di compattazione particolari, seguendo modelli di percorso impostati manualmente. Naturalmente, il rullo è dotato di un dispositivo meccanico di arresto d’emergenza in ogni modalità. 

(descrizione)

Mentre il rullo tandem avanza autonomamente il noto sistema Asphalt Manager 2 di Bomag regola attivamente e supervisiona l'attività di compattazione. Allo stesso tempo, l’Asphalt Manager 2 assicura che il risultato di compattazione venga documentato in modo completo e trasparente.

Il Robomag è un progetto tecnologico puramente empirico che rispecchia la visione di Bomag per l’immediato futuro. Al bauma 2019 i visitatori hanno assistito a una dimostrazione "live" del Robomag.

Partner